Regionali, vittoria ormai certa per Giani, che a Prato raggiunge il 46,74%

Lo spoglio si avvia ormai a conclusione. Con 241 sezioni scrutinate su 242 a livello provinciale per i voti al Presidente, Eugenio Giani ha ottenuto il 46,74% dei voti. A livello regionale, con 3467 seggi scrutinati, Eugenio Giani è al 48,67%.

Dati sempre più consolidati. A ormai oltre un terzo dello scrutinio Eugenio Giani, sostenuto dalla coalizione di centrosinistra, si conferma ormai alla presidenza della Regione Toscana. Alle 21.30 a Prato sono state scrutinate 229 sezioni su 242: Eugenio Giani si attesta al 46,81%, seguito da Susanna Ceccardi del centrodestra col 42,87%. Irene Galletti del Movimento 5 Stelle è al 6,37%, seguita da Tommaso Fattori di Toscana a Sinistra col 2,37%. Salvatore Catello del Partito Comunista è all’1,05% mentre Tiziana Vigni del Movimento 3V è allo 0,53%. A livello Regionale su 2.552 seggi scrutinati su 3937, Giani è in testa col 48,89%, segue Susanna Ceccardi col 40,17%. Galletti ha raggiunto il 6,37%, Fattori il 2,25%, Catello lo 0,99%, Barzanti del Partito comunista italiano lo 0.88% e Vigni lo 0,45%.

1 Commento

  1. cavolo.. ma ora la cecca che torna a non fare nulla a bruxelles? dove il suo tasso di assenteismo è secondo solo al suo CAPITONE salvini…. grande cecca!!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*