Sequestrate 11mila mascherine con marchi contraffatti: denunciato rappresentante legale di una ditta FOTO

Non solo capi di abbigliamento, adesso la contraffazione si è estesa anche alle mascherine che utilizziamo per difenderci dalla diffusione del Covid. La Guardia di Finanza di Prato ha sequestrato infatti undicimila mascherine con marchi contraffatti.
A bordo di un veicolo che transitava nell’area industriale del Macrolotto, i finanzieri hanno rinvenuto numerose mascherine semilavorate in tessuto, griffate con l’effigie ed i disegni registrati da importanti brand. Alla guida del veicolo si trovava un 39enne, cittadino cinese, residente a Prato, rappresentante legale di una società con sede in città. L’uomo non ha fornito indicazioni sulla provenienza e la destinazione della merce, tanto meno sulle autorizzazioni necessarie per l’utilizzo dei marchi registrati.
La perquisizione, estesa ai locali dell’azienda, ha consentito alle fiamme gialle di rinvenire e sequestrare, complessivamente, circa 11mila mascherine in gran parte semilavorate.
Il 39enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica per i reati di contraffazione e ricettazione. Le indagini proseguono al fine di ricostruire l’intera filiera del falso e per gli approfondimenti degli aspetti di natura fiscale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*