Docenti precari in piazza contro il concorso straordinario in presenza: “Nell’anno del Covid rischiamo la salute” VIDEO

Sindacati e docenti precari in piazza contro la decisione del Governo di far svolgere le prove del concorso straordinario in presenza. Una misura che, dicono gli insegnanti, mette in pericolo la salute dei partecipanti nell’anno dell’epidemia, soprattutto di quelli fragili. La prova scritta è prevista il 22 ottobre.

 

Ascolta alcune testimonianze di docenti precari pratesi:

 

 

Una cinquantina di docenti pratesi ha manifestato in piazza Buonamici. Con loro i sindacati aderenti, Cgil Cisl e Uil, oltre a Snals e Gilda. Tutti chiedono una stabilizzazione degli insegnanti con tre anni di servizio tramite prova orale e valutazione di titoli.

 

Ascolta le interviste a Daniela Scarlata della Cisl scuola e a Filomena Di Santo della Flc Cgil:

 

 

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*