“Non è morta la donna di 67 anni”: altro errore della Asl, le vittime pratesi oggi sono 2

Un altro errore clamoroso da parte della Regione Toscana e dell’Asl Toscana Centro nel comunicare il dato dei decessi quotidiani a Prato e provincia. Nel bollettino regionale diramato nel primo pomeriggio di oggi i decessi nel territorio pratese indicati erano 3; un dato confermato dalla Asl che aveva dettagliato il quadro inserendo fra le vittime anche una donna di 67 anni di Carmignano ricoverata all’ospedale Pacini di Pistoia (leggi l’articolo). Nel tardo pomeriggio è però arrivata la rettifica: la donna è tuttora in vita e le vittime residenti a Prato e provincia sono dunque 2 e non 3. L’errore non è il primo: ancora più eclatante fu quello del 5 novembre scorso, quando furono comunicati 40 decessi nei territori ricompresi nella Asl Toscana Centro, di cui 9 a Prato. Poche ore più tardi arrivò la precisazione: le morti erano state in realtà 25, di cui una in provincia di Prato.

1 Commento

  1. Le vittime sono 2 o 3? Eheh
    Seguendo il discorso sono 2 anziché 3 come falsamente dichiarato precedentemente!
    Lo fanno spesso sembra!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*