Prato e il centenario dell’Alfa Romeo

Quest’anno ricorre il centenario dalla fondazione dell’Alfa Romeo: uno dei marchi automobilistici più prestigiosi ed una delle firme più significative del “made in Italy”; il “Ruote Classiche Club Prato” non poteva mancare a questo appuntamento, avendo fatto della promozione della memoria storica del motorismo locale e nazionale il proprio obiettivo. L’evento organizzato dal club in città renderà per una settimana il “Teatro Politeama Pratese” un riferimento per gli appassionati di automobilismo e per gli estimatori della tradizione industriale italiana; il “Ruote Classiche Club Prato”, cui non è mancato il sostegno dell’amministrazione comunale, si è prodigato in un notevole sforzo organizzativo, con l’obiettivo di destare interesse non solo a livello regionale.

L’allestimento del teatro è al livello di questa ambizione e non deluderà le aspettative degli appassionati; una quinta straordinaria farà da sfondo agli incontri con i piloti e gli esperti che si svolgeranno durante la settimana: per tutta la durata della manifestazione saranno esposte quattordici Alfa Romeo di grande prestigio, che vale la pena di elencare: 1500 del 1928, 1750 Zagato del 1931, Giulietta Sprint del 1956, Giulia SS del 1961, Giulia Spider del 1963, TZ del 1966, GTA 1600 del 1967, Duetto 1750 del 1968, GTAm del 1971, Montreal del 1971, Alfasud Trofeo del 1981; saranno infine presenti una P33/2 “spider” del 1968 ed una 33/2 Daytona – entrambe appartenenti a soci del club. La “Daytona” è arrivata appositamente dall’Olanda per ritrovare l’equipaggio che la condusse alla vittoria nella “500 chilometri di Imola” del 1968: Nino Vaccarella e Teodoro Zeccoli.

L’esposizione, gratuita, sarà visitabile ogni giorno dal 25 settembre al 2 ottobre: dalle 17,00 alle 23,00. Una selezione di opere grafiche dedicate al 100°Alfa Romeo completerà la scenografia: autore Giorgio Alisi il più celebre ritrattista italiano di auto.

In questa appropriata ambientazione si svolgeranno gli incontri con i piloti e gli esperti del marchio, anch’essi gratuiti ed aperti al pubblico:

  • Sabato 25 settembre ore 18,00: “Leggenda Alfa”. Maurizio Tabucchi (storico del marchio ed autore di libri) e Dario Duina (Commissario tecnico del Club) ripercorreranno la storia dell’Alfa Romeo, dal 1910 ai giorni nostri;
  • Mercoledì 29 settembre ore 21,15: “ Il senso dell’idea”. Convegno sulla storia del design tenuto dal prof. Massimo Grandi, della “Università degli Studi di Firenze” – corso di disegno industriale. Saranno esposti due automodelli in scala 1/5, ipotesi di stile su base Alfa Romeo 8c;
  • Sabato 2 ottobre ore 17,30: un grande incontro tra giornalisti e piloti che converseranno sul palcoscenico parlando di gare, automobili e uomini. Saranno presenti i giornalisti Ezio Zermiani, Eugenio Zigliotto e Roberto Boccafogli; l’Ing. Gherardo Severi, tecnico di auto da competizione (Autodelta), ed i piloti “Nanni” Galli, Nino vaccarella, Teodoro Zeccoli, Bruno Giacomelli, Aldo Bardelli, Mario Casoni, Rinaldo Drovandi, Roberto Benelli, Vittorio Mascari ed il “calzolaio dei piloti” Ciccio di Cefalù. Durante la serata è previsto un collegamento telefonico, dalla Florida, con Mario Andretti, più volte campione nelle categorie F1 e Sport Prototipi. Seguirà una cena “ad invito” presso i locali del Politeama, durante la quale gli ospiti saranno premiati alla presenza delle autorità cittadine .

Agli incontri parteciperanno anche Andrea Marsili Libelli, Vallerio Fagioli, Maurizio Tabucchi e Luigi Pulcini che con i loro libri hanno raccontato le imprese delle vetture Alfa Romeo.

Grazie all’interessamento dell’Assessorato alla “Istruzione pubblica” il palcoscenico – l’esposizione di auto storiche – sarà visitato anche da alcune scolaresche della circoscrizione “Prato Centro”; nella visita i ragazzi saranno accompagnati da un esperto del Club che illustrerà le caratteristiche dei veicoli esposti soffermandosi soprattutto sul ruolo che ha avuto l’automobile nello sviluppo del costume e della società.

Per terminare la manifestazione con un ulteriore coinvolgimento della città per domenica 3 ottobre, dalle ore 9,00, è stato organizzato in Piazza del Duomo un raduno di Alfa Romeo storiche e moderne. Alla 11,30 le vetture si sposteranno nella zona del Mugello.

Concludendo vogliamo sottolineare che l’evento costituirà anche un piccolo contributo alla valorizzazione del nostro centro cittadino e questo sarà possibile grazie al sostegno del “Comune di Prato”, che ci ha appoggiato in questa iniziativa, e degli sponsor che ci hanno seguito pure in questa avventura: “MG carrozzeria”, “MotorVillage”, “3.6.5. Mazzuoli”, “Italtrading”, “A.C.I. SARA”, “S.I.D.E.A.”, “Pointex”, Daniele Nannotti per “MorganaDesign”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*