Anziano si perde in Vallata
Ritrovato con aiuto cane

Si è conclusa con un lieto fine la scomparsa di Giulio Russi, un anziano della frazione di Casigno di Vernio che, ieri, non aveva fatto ritorno a casa dopo la consueta passeggiata col cane.
L’ultrasettantenne ha fatto impensierire non poco i familiari che ieri, dopo averlo atteso per ore, non lo hanno visto rincasare. L’uomo aveva poi avvertito chiamandoli con proprio cellulare e nella conversazione comunicava di essere scivolato nel bosco e, disorientato, non aveva saputo dire la sua posizione. I parenti hanno allora allertato le forze della Protezione Civile, che si sono subito attivate per fare i controlli nel territorio vicino a Casigno, a San Quirico e poi anche nell’interno dei boschi. La squadra, composta da uomini dei Vigili del Fuoco, della Vab, del Soccorso Alpino, della Comunità Montana, dei Carabinieri, della Misericordia e della Pubblica Assistenza si è mossa subito ieri, in tarda serata. Dopo un’interruzione delle ricerche nelle ore centrali della notte, stamani all’alba hanno ripreso a controllare battendo tutta l’area a “macchia di leopardo”.
Giulio Russi è stato ritrovato stamani alle 9 mentre camminava lungo il ciglio della “strada del Gallo”, sempre in compagnia del suo fidato cane. Fortunatamente è riuscito a rialzarsi dalla caduta e a riprendere la strada principale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*