Controlli in ditte cinesi
Anche 3 italiani al lavoro

Nuovi controlli in ditte cinesi  /1
A Montemurlo – dove alle dipendenze di un cinese operano anche tre italiani – e a Prato, le squadre interforze guidate dai carabinieri, ha controllato in mattinata 3 ditte gestite da cittadini cinesi, appurando che in una di queste, una tintoria, su 7 dipendenti soltanto 2 erano cinesi e altrettanti i pachistani, tutti regolari. Al lavoro anche tre italiani.
In una rifinizione, invece, sono stati trovati all’opera 6 dipendenti, tutti in regola.
E’ andata leggermente peggio a Prato, dove in una ditta con numerosi dipendenti cinesi sono stati trovati 3 irregolari. Il titolare sarà denunciato.

Nuovi controlli in ditte cinesi /2
Squadra interforze guidata dalla polizia, in azione ieri pomeriggio per un servizio mirato  di controllo per attività commerciali gestite da cittadini di nazionalità cinese. L’intervento ha riguardato due ditte a sud ovest della città, in una delle quali sono stati identificati 4 cinesi, tutti regolari. L’attività è stata comunque sospesa, in seguito agli accertamenti compiuti.
Tre cinesi  regolari sono stati trovati in un’altra azienda, dove la polizia municipale ha sequestrato 11 macchinari per mancata comunicazione di inizio attività, contestando, per la circostanza  verbale di sanzione amministrativa  per lavori di ampliamento non preventivamente comunicati.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*