Lavori sulla SR325. Lega e Pdl protestano per i ritardi

Manifestazione di protesta, stamani, sulla SR 325 all’altezza del cantiere de Le Coste. L’iniziativa è stata promossa dalla Lega Nord e dal Pdl in segno di protesta per i ritardi dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza della strada che attraversa la Val di Bisenzio. Militanti della Lega e del Pdl, con tanto di giubbotti fluorescenti, hanno distribuito volantini alle auto in sosta al semaforo. Secondo i due partiti la colpa dei ritardi non è da imputare soltanto all’Anas, ma anche alla Provincia che avrebbe dovuto vigilare con più attenzione per evitare che i lavori di dilungassero oltre i tempi previsti, creando notevoli disagi alla cittadinanza. L’assessore alle infrastrutture della Provincia, Ivano Menchetti, che stamani ha effettuato un nuovo sopralluogo al cantiere de Le Coste, respinge al mittente le accuse. “Il lavoro a Le Coste è praticamente finito, la prossima settimana verrà smontato il cantiere e liberata la strada – spiega Menchetti – La Provincia proseguirà però con decisione nell’opera di modernizzazione della Vallata, nel modo più efficace possibile. L’intervento sul primo lotto va avanti. Sottolineo anche che nel territorio gli unici cantieri aperti sono quelli della Provincia, c’è chi invece sta facendo solo chiacchiere” conclude l’assessore.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*