Quasi pronto il parcheggio di Borgonuovo

Sarà inaugurato sabato 2 ottobre alle 11.00 il nuovo parcheggio di Borgonuovo–San Paolo, che consentirà la funzione di interscambio con la rete ferroviaria. L’opera fa infatti parte del programma di riqualificazione urbanistica “Aree limitrofe alle fermate della metropolitana di superficie Firenze–Prato–Pistoia” ed interessa un bacino di utenza costituito non solo dai residenti dell’area periferica a ovest del centro storico, in particolare nei quartieri di S. Paolo, Borgonuovo e Narnali, ma anche da tutti i pendolari delle aree limitrofe e della provincia, soprattutto quando verrà realizzato il previsto collegamento diretto con la tangenziale ovest.

Il progetto e la direzione dei lavori, appena conclusi, sono del Servizio Gestione rete stradale e Qualità spazi pubblici del Comune di Prato. A tagliare il nastro d’inaugurazione sarà l’assessore alla Mobilità e ai Lavori pubblici Roberto Caverni: «Come prevedeva l’accordo stretto con Ferrovie dello Stato, completando quest’opera il Comune ha fatto la sua parte – dice l’assessore – Sta però adesso ad FS aumentare il numero dei treni che si fermano alla stazione di Borgonuovo, come era stato promesso, in modo da avere una reale funzione di interscambio. Il nuovo parcheggio darà comunque maggior respiro ad una zona carente di posti auto».

La capacità è di 135 posti auto, di cui 4 riservati a persone con limitata capacità motoria. A questi, si aggiungono 60 stalli per la sosta di cicli e motocicli. Sono state realizzate aiuole e zone verdi che contornano le aree di sosta e i relativi accessi, per una superficie complessiva di 4.500 mq, con sistema di irrigazione sotterraneo. Oltre ai collegamenti stradali, è stato garantito l’accesso pedonale alla stazione, con entrata sul retro e marciapiedi di collegamento. Tutta l’area è dotata di impianto di illuminazione pubblica, con nuova tecnologia di regolazione automatica del flusso luminoso per il risparmio energetico. Nell’occasione è stata risistemata la viabilità di accesso, attualmente costituita dalle vie Timavo e Solferino.

L’opera sarà integrata, attraverso lotti successivi, con una nuova viabilità che collegherà il parcheggio direttamente con la Tangenziale ovest e con un collegamento con la zona di Narnali, attraverso via Castagnevizza.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*