Scuole cattoliche in festa. Al Cassero la mostra “A scuola con noi”

Hanno voluto festeggiare l’inizio della scuola così, presentandosi alla città e offrendole tutto il lavoro di un anno. Questa mattina genitori bambini e insegnanti delle scuole cattoliche si sono ritrovati insieme nella chiesa di san Francesco per una messa tutti insieme, animata dai ragazzi e presieduta dal vescovo Simoni. Poi, tutti al Cassero Medievale, dove le scuole hanno inaugurato la mostra dei loro lavori e progetti, intitolata “A scuola con noi”: una miriade di colori, disegni, fotografie e oggetti interattivi realizzati con le insegnanti e che mostrano le attività e l’offerta formativa di questa realtà che, a Prato, conta più di 3200 studenti. A tagliare il nastro è stato «un arcobaleno di bambini» provenienti da diversi paesi, un modo per rappresentare la diversità della presenza di queste scuole, popolari, non confessionali, un servizio importante per Prato. Una vicinanza particolare è venuta anche dagli assessori presenti: Ambra Giorgi ha evidenziato che «le scuole cattoliche hanno un ruolo e una funzione utili nel sistema dell’istruzione del territorio»; mentre da Rita Pieri, anche lei insegnante in una scuola paritaria, la sottolineatura: «le scuole paritarie sono aperte a tutti e al servizio di tutti, e permettono alle famiglie di scegliere il progetto educativo». La mostra sarà visibile fino al 30 settembre, tutti i pomeriggi dalle 16 alle 19.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*