Sequestrata azienda cinese a Prato Ovest

Controllato e sequestrato dalla polizia municipale, nella Circoscrizione ovest di Prato, un capannone-dormitorio che ospitava aziende e operai cinesi. Nel corso del blitz, scattato ieri, vigili e altri componenti della squadra “interforze” hanno tuttavia trovato due cinesi, entrambi regolari.

A dare nell’occhio sono però state le otto camerette-cubicolo, ricavate all’interno della fabbrica. Da qui il sequestro.

Sigilli anche a 16 macchine tessili.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*