Alter Mundi, in ricordo delle vittime di via Ciulli

Torna Alter Mundi, l’ormai consueta iniziativa dedicata all’integrazione fra popoli, culture e tradizioni. La conferenza di apertura di oggi pomeriggio in provincia è stata fortemente segnata dal dolore e dalla commozione per la tragedia di via Ciulli, che ha portato alla scomparsa di tre cittadine cinesi appena tre giorni fa. Dolore e commozione racchiusi nel minuto di silenzio inaugurale, fortemente voluto dal presidente Lamberto Gestri, che proprio stamattina si è recato sul luogo dell’incidente per verificare i danni ed incontrare i residenti della zona, anch’essi molto turbati dall’accaduto.
Per la prima volta sarà la Provincia, con unicamente il sostegno dei comuni limitrofi,  ad occuparsi del ricco programma della manifestazione. L’amministrazione comunale ha infatti deciso, due mesi or sono, di non partecipare ad Alter Mundi.
Presente alla conferenza inaugurale anche il vescovo, Gastone Simoni, che ha ribadito l’importanza dell’integrazione e della vicinanza tra i popoli, esprimendo sincero cordoglio per le vittime del sottopasso.
Il cartellone di Alter Mundi proseguirà fino a domenica con Musica, Danza, Sport, Mostre, Teatro cinema e dibattiti in pieno centro storico.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*