Anche l’azienda di Bocelli
al dolce concorso di Vernio

Record di partecipanti, quest’anno, al Concorso regionale del miele Dolcevernio che si terrà sabato 9 e domenica 10 ottobre nell’alta valle del Bisenzio. Mercoledì scorso, quando si sono chiuse le adesioni, sono stati contati ben 131 campioni di miele, una cifra che va ben oltre ogni più rosea aspettativa e che supera abbondantemente il risultato già positivo dello scorso anno che si attestò sui 114 partecipanti.
Grande soddisfazione è stata espressa sia dal sindaco di Vernio, Paolo Cecconi, che dall’assessore al Turismo, Paolo Lucarini, convinti che la manifestazione dia il giusto riconoscimento all’eccellenza delle produzioni. “Abbiamo avuto una partecipazione inaspettata e ne siamo davvero felici – ha commentato l’assessore Lucarini – Se consideriamo che al concorso nazionale che si tiene a Montalcino i partecipanti arrivano al massimo a 50, per noi è davvero un successo. Qui è stato colto lo spirito dell’evento, non solo gareggiare e vincere, ma confrontare il prodotto con gli altri apicoltori per cercare di migliorare sempre di più la propria produzione”.
Tra i mieli presentati ce ne sono 24 di castagno, 32 di acacia, oltre 40 millefiori e i restanti classificabili come mieli vari. Tra quest’ultimi spiccano quelli di ailanto, di tarassaco (fiore noto come “dente di leone“), la melata. In concorso anche il miele prodotto nell’azienda agricola di Alberto Bocelli, fratello di Andrea, a Lajatico. Varia la provenienza: numerosi i mieli della Val di Bisenzio, dell’area fiorentina, del pisano e, addirittura, uno di San Casciano dei Bagni.
I campioni di miele ora sono stati trasmessi al panel test della Provincia di Siena che, entro mercoledì della prossima settimana, stilerà la graduatoria anonima tenendo conto soltanto della qualità del prodotto. La premiazione avverrà poi la mattina di domenica 10 ottobre a Mercatale di Vernio, nella ex scuola elementare.

Anche quest’anno la selezione premierà la qualità di quattro categorie in gara: miele di acacia, miele di castagno, miele millefiori e mieli vari (girasole, melata, trifoglio etc.). Gli apicoltori che desiderino partecipare alla selezione dovranno preparare due campioni anonimi da 250 grammi di miele ciascuno per ogni categoria a cui intendano gareggiare.
Per informazioni, si può contattare l’ufficio turismo del Comune di Vernio al numero 0574-931036-34.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*