Basket: Minorconsumo ko sul parquet di Legnano

Scivolone sul parquet, in Lombardia, per la Minorconsumo.it che non è mai riuscita a entrare in partita e che ha segnato appena 46 punti centrando ben pochi canestri. Assai meglio Legnano, che con 68 punti si è aggiudicata il match senza troppo faticare. Partiamo però dagli alibi iniziali. Regalare ad una squadra costruita per il salto di categoria, elementi come Farinon, Prayer e Consorti è veramente troppo. Tuttavia un’analisi attenta della gara fa capire come probabilmente neppure con gli assenti la Minorconsumo.it avrebbe potuto far risultato in Lombardia contro la formazione di coach Piva che ha tutti uomini di categoria, oltre a un paio che potrebbero essere decisivi ai piani più alti.
Certo, vuoi per la batosta dell’esordio casalingo, vuoi per le notizie sulla salute del leader dichiarato David Farinon, l’approccio dei pratesi al PalaKnights non è stato dei migliori; dopo il 2 a 0 iniziale firmato da due liberi di Capecchi, unico vantaggio esterno di serata, Benzoni e Bianchi hanno dato il la alla sarabanda legnanese allungando con decisione, contrastati solo da Corsi, cuore di capitano autore di tutti i successivi 8 punti che mandavano al primo miniriposo la Royal avanti 21 a 10 e con la certezza che la gara fosse ormai una passeggiata, troppo il divario fisico a favore dei lombardi. Secondo quarto che vedeva i pratesi litigare con il canestro e sbagliare anche i tiri più facili. Ancora Corsi e Capecchi provavano a non sbracare, ma con Taiti e Moroni non al meglio e Staino che non accennava a sbloccarsi, Legnano operava ancora un allungo con Priuli per il 36 a 20 di metà partita.
Con il più 21 di metà terzo quarto si entrava già nel “garbage time” ed i due tecnici davano spazio anche alle seconde linee. Coach Bini concede l’esordio a Banci e Ceri, poi c’è spazio per Staino per sbloccarsi dall’arco e mettere 8 punti a referto. La sirena finale che sanciva il 68 a 46 finale era accolta con soddisfazione dai pratesi che avranno tutta la settimana per leccarsi le ferite e preparare la gara casalinga finalmente contro un avversario non lombardo, anche se Castelfiorentino che salirà domenica alle Toscanini è squadra di buon spessore che con due vittorie divide con Vado Ligure, Empoli e tre lombarde il primo posto in classifica.
In settimana saranno valutate anche le condizioni di salute del pivot pratese e se i tempi di recupero come si teme saranno lunghi, potrebbe anche decidere di tornare sul mercato per dare “centimetri” a una squadra che altrimenti soffrirà troppo la supremazia fisica degli avversari.

Il tabellino
ROYAL LEGNANO – MINORCONSUMO.IT PRATO 68 a 46 (21 a 10 / 36 a 20 / 58 a 32)
LEGNANO: Benzoni 21, Munini 5, DeLena 4, Motta 3, Gurioli 2, Pensotti, Priuli 12, Cristelli 2, Leva 5, Bianchi 14; Allenatore Piva.
PRATO: Biscardi 2, Pelagatti, Staino 8, Capecchi 13, Taiti 3, Corsi 13, Vannoni 5, Banci, Moroni 2, Ceri; Allenatore Bini.
Arbitri: Canazza di Padova e Cunico di Vicenza

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*