Dove ripararsi in caso di calamità

La Comunità Montana Val di Bisenzio, in qualità di centro intercomunale per il coordinamento delle attività di Protezione Civile, sta provvedendo proprio in questi giorni all’installazione, nel territorio valbisentino, di cartelli informativi che indicano l’area di raccolta in caso di calamità.
In gergo tecnico si chiamano “Aree di attesa sicura” e saranno installate in zone ampie e prive di pericoli contingenti in tutti quei centri in cui vi è la presenza di abitazioni. Si calcola che nel territorio della Val di Bisenzio siano circa cento, distribuite nelle piccole frazioni montane di Cantagallo, ma anche nelle piazze e in prossimità dei campi sportivi di centri maggiori come lo sono Vaiano o Vernio. Tutti i cartelli hanno una precisa denominazione che ne indica la collocazione su una pianta che rappresenta il piano di Protezione civile intercomunale.
A questa fase iniziale di installazione della cartellonistica, seguirà un’attività mirata alle famiglie. La Comunità Montana provvederà a diffondere depliant informativi che spiegheranno l’importanza dei cartelli e la loro funzione, quale indicazione del luogo di raccolta in cui le persone dovranno riunirsi in caso di eventi catastrofici per essere più facilmente soccorse. In seguito l’ente provvederà ad allestire anche apparati radio che saranno distribuiti alle varie associazioni di soccorso del territorio per permettere a ciascuna di tenersi in contatto con facilità in caso di disastro, evitando i disagi che la sospensione di collegamenti telefonici potrebbe avvenire in queste circostanze.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*