L’assessore Aldo Milone
duro con Stefano Ciuoffo (Pd)

Non vanno giù, all’assessore alla sicurezza Aldo Milone “le dichiarazioni dell’ingegner Ciuoffo, candidato alla segreteria del Pd”. “Non posso fare a meno di notare che, se è questa la nuova linea politica del partito sull’illegalità tesa a far passare come una sciagura il lavoro di questa giunta per contrastare il fenomeno – sottolinea l’assessore in una nota ufficiale – il Pd persevera nell’errore della sottovalutazione della questione immigrazione che ha portato alla sua sconfitta nelle ultime amministrative”.
“Questa giunta non cavalca assolutamente le paure e sicuramente non vuole scavare solchi profondi ma, con forza, vuol pretendere il rispetto delle regole da parte di tutti i cittadini, siano essi extracomunitari e non extra comunitari – precisa Aldo Milone – Mi fa piacere che l’ingegner Ciuoffo e la sua rivale alla segreteria Pd, Ilaria Bugetti, siano in questi giorni impegnati in numerosi incontri per parlare con la gente, ma sarebbe opportuno che incontrassero anche i tanti cittadini comuni che vivono sopra i capannoni al cui interno la comunità cinese lavora di giorno e di notte , come pure i tanti condomini costretti a convivere con il continuo va e vieni di giorno e di notte nei sovraffollati appartamenti vicini senza lasciar riposare chi al mattino deve alzarsi per andare al lavoro”.
“Se questa, quindi, sarà la prossima linea politica dell’ingegner Ciuoffo sulla questione illegalità e convivenza tra diverse etnie – conclude con un pizzico di ‘veleno’ – invito i cittadini a fare una giusta riflessione su come il candidato alla segreteria Pd intenderà affrontare questo tema: cari cittadini, Ciuoffo sta dicendo che ‘dovete continuare a sopportare tutti i disagi connessi all’illegalità e all’immigrazione senza regole'”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*