Maschere, spray e coltelli
nell’internet point

Intervento in piena notte, con tanto di sorprese, per i carabinieri del Nucleo radiomobile e della Stazione di Iolo che hanno controllato l’internet point “Giga Net” di via Marini. Durante il controllo, due cittadini cinesi, di 25 e di 22 anni, sono stati trovati in possesso di coltelli, guanti in lattice, nastro adesivo e maschere carnevalesche per coprirsi il volto. I due, uno dei quali anche per ricettazione visto che possedeva un codice fiscale smarrito 5 anni fa in Campania, sono stati denunciati.
Denuncia anche a carico della titolare, una donna di 38 anni residente a Prato, per non aver identificato e iscritto a registro i presenti. Contestata anche una sanzione amministrativa per il mancato rispetto dell’orario di chiusura.
Un quarto cinese, cliente dell’internet point, è stato arrestato per non aver dato seguito a un ordine d’espulsione emesso dal questore di Mantova in agosto.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*