Nuovo controllo in pronto moda

Nella mattinata di ieri, nell’ambito dell’attività straordinaria di controllo presso aziende produttive e commerciali cinesi, pianificata dalla Questura di concerto con la Polizia Municipale e altri enti della provincia, e con l’ausilio di equipaggi della sezione di Polizia Stradale, è stato realizzato un servizio in ambito cittadino presso capannoni e ditte gestite in prevalenza da cittadini non comunitari. Obiettivo dell’ennesimo controllo è stato un magazzino del centro, dove all’interno di una ditta di pronto moda, sono stati identificati 11 orientali, 5 dei quali denunciati e uno arrestato peché irregolari. Denunciato anche titolare della ditta, per l’impiego dei connazionali irregolari. Sequestrate 24 macchine da lavoro.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*