Prato all’assemblea dei Comuni italiani

Dal 10 al 14 novembre il Comune di Prato parteciperà con un proprio stand espositivo alla XXVII Assemblea nazionale Anci a Padova “Comuni d’Italia, dove ogni persona è primo cittadino”. Obiettivo principale della missione a Padova sarà la promozione dei prodotti tecnologici applicati alla Pubblica amministrazione, creati dal Sistema informativo del Comune, per eliminare la burocrazia e per facilitare la vita dei cittadini che quotidianamente si rivolgono alle istituzioni ad esempio per il pagamento dei tributi o per ottenere delle certificazioni. Primi fra questi il sistema T-Serve, il T-Comunico ed Eupay brevetti che il Comune proporrà alle Amministrazioni che interverranno all’Assemblea Anci. La delegazione pratese sarà formata dall’assessore all’Innovazione tecnologica Anna Lisa Nocentini, dal presidente del Consiglio comunale Maurizio Bettazzi e dai consiglieri comunali Alessandro Giugni e Maria Grazia Ciambellotti, più lo staff tecnico del Sistema informativo. In particolare nell’ambito dello spazio interventi l’assessore Nocentini è stata invitata a presentare una relazione sulla conferenza internazionale Major cities of Europe, che si terrà a Prato nel dal 23 al 25 maggio 2011. Raccogliendo il testimonial da Berlino, per tre giorni il capoluogo tessile sarà la capitale europea dell’innovazione e dell’informatica: Major Cities of Europe è infatti la rete di collaborazione e scambio di esperienze tra le città che si sono distinte in Europa, e non solo, per maggior impegno e qualità nell’innovazione tecnologica. Gli obiettivi sono lo scambio di idee ed esperienze per migliorare l’azione del Governo locale tramite le tecnologie e riportare i bisogni e le esigenze dei membri del gruppo presso le istituzioni europee e i fornitori di tecnologia: «Attraverso la tecnologia e l’utilizzo di nuovi strumenti possiamo andare incontro alle esigenze dei cittadini – dice l’assessore Nocentini – Per questo intendiamo promuovere e socializzare i prodotti che abbiamo messo a punto per eliminare code agli sportelli, perdite di tempo ed inutile burocrazia. Inviteremo quindi i Comuni presenti all’Assemblea a prendere parte alla conferenza delle Major cities sull’innovazione applicata alla Pubblica amministrazione».

Sarà anche l’occasione per promuovere le produzioni del territorio: in accordo con l’Unione industriale di Prato infatti lo stand espositivo avrà una particolare connotazione legata alla moda e al fashion, che da sempre contraddistinguono la città, con i tessuti più trendy e le ultime creazioni: «Prato è soprattutto una città che vende moda – continua l’assessore – e che ha fatto della creatività il proprio cavallo di battaglia. Questo sarà uno degli aspetti che intendiamo sottolineare».

Ci saranno poi ovviamente le eccellenze gastronomiche per cui Prato è famosa.

Gli obiettivi della partecipazione all’assemblea nazionale Anci saranno discussi la prossima settimana dall’assessore Nocentini anche nella seduta congiunta delle Commissioni consiliari affari istituzionali, guidata da Gianluca Banchelli, e Programmazione e organizzazione, presieduta da Alessandro Giugni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*