Tavolo tecnico per Officina Giovani

Officina giovani 2.0. Si riparte dai giovani, chiamati a essere il vero motore della struttura, organizzati in un tavolo tecnico di cui faranno parte anche un gruppo di esperti e personale del Comune. L’opportunità di candidarsi è per i ragazzi dai 18 ai 35 anni: tre di loro verranno selezionati in base al curriculum e comprovate capacità nel settore; tre, invece, saranno eletti in assemblea martedì prossimo, sempre agli ex Macelli. Ci sarà tempo fino al 18 ottobre per presentare la propria candidatura. Dal 2 al 5 novembre verranno selezionati le decine e decine di curricula già arrivati; dal 15 novembre, poi, il via ai lavori. 12 ore a settimana l’impegno richiesto; nessun compenso, si precisa; solo un rimborso spese. E c’è anche chi esprime perplessità.
Per i giovani, ripete Massimo Luconi, questa è una grande opportunità. «Officina Giovani – auspica Luconi – deve fare da punto di snodo in cui far passare tutto il buono di quello che si fa nei diversi centri culturali pratesi, a cominciare dall’Università, poi il Metastasio, il Politeama, il Pecci, il Museo del Tessuto, la Camerata strumentale».
Anche per il sindaco Cenni, che sollecita le candidature, «è una grande opportunità». Ma non manca chi esprime perplessità.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*