Una fialetta di vitamina D
contro l’osteoporosi

In occasione della Giornata mondiale Osteoporosi che si celebra mercoledì 20 ottobre per informare, educare e prevenire questa malattia, l’ASL ricorda che nell’ambito della campagna di vaccinazione antinfluenzale i Medici di Medicina generale proporranno agli anziani ritenuti più a rischio di fratture, donne ed uomini, la somministrazione gratuita di fialette di vitamina D. Lo scopo è, appunto, quello di favorire la prevenzione delle fratture le cui conseguenze, spesso, per gli anziani, sono molto pesanti.
La somministrazione adeguata di vitamina D riduce sensibilmente l’incidenza di fratture dovute alla fragilità ossea. La carenza di vitamina D è correlata con patologie reumatiche, malattie cardiovascolari e neurologiche, oltre al rischio di tumori.
Con l’assunzione di vitamina D viene migliorata la forza muscolare e si riduce la frequenza di cadute accidentali, soprattutto, durante l’inverno, quando senza l’esposizione al sole, più alto è il rischio di ipovitaminosi.

Sei preziose regole per la prevenzione:

* consumare quotidianamente cibi come latte, yogurt e formaggi
* camminare un’ora al giorno
* evitare il fumo
* evitare l’abuso di bevande alcoliche
* prendere precauzioni per evitare cadute in casa (scarpe basse, eliminare tappeti…)
* partecipare ai programmi di prevenzione

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*