Week end di cultura
I Demoni di Stein al Fabbricone
La Giornata del Contemporaneo al Pecci

Comincia un fine settimana culturale di livello europeo a Prato, con due grandi eventi: oggi (sabato 9) e domani (domenica) al Fabbricone “I Demoni”, lo strardinario spettacolo tratto dal capolavoro di Dostoevskij con la regia di Peter Stein, e domani la VI Giornata nazionale del Contemporaneo, con tanti appuntamenti al Pecci, al Castello dell’Imperatore, al Museo del Tessuto e in molte gallerie d’arte cittadine. ‘Il Metastasio e il Pecci, le due eccellenze della Cultura pratese, due progetti di grande livello: è un week end davvero speciale per Prato, organizzato mettendo in sinergia i talenti e le idee – è il commento dell’assessore alla Cultura del Comune Anna Beltrame – : questa è la strada da seguire, puntando sulla qualità e il lavoro di squadra, coinvolgendo come per la giornata dell’arte contemporanea le associazioni e gli appassionati’.
La kermesse-maratona teatrale di Stein, protagonista assoluto del teatro europeo, propone un viaggio nella splendida e toccante opera di Dostoevskij: dalle 11 alle 22.30 il pubblico potrà vivere un’esperienza unica. I Demoni hanno già stregato spettatori, critici e addetti ai lavori, meritando il premio Ubu, il più importante riconoscimento di teatro in Italia, come miglior spettacolo 2009. ‘E’ un’esperienza destinata a restare nella storia del teatro’, ha scritto ad esempio Franco Quadri, uno dei maggiori critici italiani. La replica pratese, voluta dalla nuova direzione del Metastasio in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune, è un evento da non perdere. Il prezzo del biglietto è 30 euro e sono previste pause per pranzo e cena (info www.metastasio.it).
La Giornata del Contemporaneo, promossa per sabato 9 ottobre in tutta Italia dall’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani (Amaci) con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività culturali, vedrà capofila a Prato il Museo Pecci, che ha intessuto una rete di collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune, il Museo del Tessuto, Confartigianato Imprese arte e altri spazi culturali e luoghi espositivi della città, come l’Opificio JM, le gallerie Gentili, Open art, Vault e Lato e lo Spazio K/Kinkaleri. Il programma sarà articolato in 14 appuntamenti diversi, ma accomunati dal linguaggio contemporaneo: un caleidoscopio di esposizioni, installazioni e incontri ad ingresso gratuito che rappresenteranno un’occasione per il grande pubblico di vivere da vicino il vivace mondo dell’arte contemporanea. Puntando sulla creatività dei giovani l’assessorato alla Cultura propone “TBox – Le idee che ci cambiano la vita”, nata da un concorso di idee riservato agli emergenti. Gli artisti selezionati esporranno le proprie opere al Castello dell’Imperatore (inaugurazione domani alle 16), mentre in piazza delle Carceri arriveranno il container del Festival della creatività 2010 e Square resonance, un’installazione audio-video di grande impatto che coinvolgerà tutto il pubblico (dalle 19.30).
Per informazioni: www.comune.prato.it e www.centropecci.it

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*