Albanese aiuta italiano
aggredito da connazionale esagitato

Lampada della polizia

Ieri intorno alle 13,30, le volanti della polizia sono intervenute nei pressi di un’autoscuola per sedare la lite tra un uomo e il titolare della scuola. Quest’ultimo, raggiunto in zona Soccorso dove ha sede la sua attività, ha spiegato che spesso un uomo di nazionalità albanese, che tempo addietro aveva cercato senza successo di conseguire la patente, si presentava insistentemente presso l’autoscuola, adducendo le ragioni del suo insuccesso al personale della scuola guida pratese. Così anche ieri l’albanese si era nuovamente recato sul posto, nascendone l’ennesima discussione verbale con il titolare, nella quale cercava di operare come mediatore un secondo albanese che, a ragion veduta, prendeva le parti del titolare, venendo però aggredito dal connazionale, tanto da determinare la richiesta di intervento della volante. Sul posto gli agenti identificavano tutti i presenti ed in particolare la persona protagonista della vicenda, 52enne albanese residente a Prato per il quale, a causa del suo evidente stato d’agitazione, veniva fatta giungere un’ambulanza il cui personale si attivava in una paziente opera di assistenza psicologica del cinquantaduenne, riuscendo a convincerlo a farsi trasportare in ospedale per un consulto psichiatrico.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*