Come contrastare l’obesità. Un convegno al Pecci

Merendine, bibite gassate, poco movimento. E poi nessuna considerazione per frutta e verdura, ritmi frenetici, tante ore davanti a tv o pc. Sono le cause principali del sovrappeso che colpisce almeno un bambino pratese su 5 intorno ai dieci anni, e che rischia di farlo diventare un adulto obeso. Se ne è discusso ampiamente durante il convegno «Corri verso la salute! Attività motoria e obesità» organizzato dall’Asl 4 insieme alla Siedp (Società italiana di endocrinologia e diabetologia pediatrica) con il patrocinio della Società della salute pratese, Fimp Toscana e la Società italiana di pediatria. L’obiettivo era chiaro: sensibilizzare istituzioni e società civile sul problema dell’obesità infantile, trovando sinergie comuni per modificare lo stile di vita e incrementare l’attività motoria. Da anni l’Asl 4, attraverso il programma Scuola e salute promosso dall’Unità funzionale Formazione, Educazione e Promozione della Salute e rivolto ad insegnanti, studenti e genitori individua progetti di sensibilizzazione sul tema della salute e del peso. Per l’anno scolastico 2010-2011 sono previsti i seguenti corsi: “Mangia giusto e muoviti con gusto” rivolto alla scuola secondaria di primo grado; “Pronti, attenti via! Star bene è un gioco da ragazzi” dedicato alla scuola primaria; “E vai con la frutta” per la primaria e la secondaria di primo e secondo grado. Questo ultimo corso è promosso dai Ministeri della Salute e dell’Istruzione e cd è coordinato dalla Regione Toscana.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*