Controlli dei cc in confezioni
Due cinesi denunciati

Nuovo blitz interforze guidato dai carabinieri, ieri, in due aziende gestite da cinesi in via Tofani. Nel corso del controllo, che ha interessato la confezione Mauro e la confezione Anna, sono emerse diverse violazioni. Denunciati i titolari delle due ditte, un 22enne residente a Prato e nato in Cina e una donna, pure di nazionalità cinese, di 34 anni. Le denunce nei riguardi dei due sono dovute tanto al favoreggiamento e sfruttamento di manodopera irregolare quanto alle violazioni urbanistiche. Contestate violazioni anche sulla destinazione d’uso dei locali. L’attività delle due aziende, nelle quali sono stati sequestrati 34 macchinari ed è stata rimossa una bombola di Gpl, è stata sospesa. Nel corso dell’operazione, i carabinieri hanno identificato 7 cinesi irregolari, 3 dei quali arrestati per non aver dato seguito all’ordine d’espulsione ricevuto.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*