I 3 consiglieri pratesi di Fli chiedono spazio

Sostegno al sindaco ma maggior voce in capitolo. Sull’onda di quanto sta avvenendo a livello nazionale, anche a Prato Futuro e libertà prende le distanze dal Pdl e si avvia a diventare l’ago della bilancia. Il comitato promotore provinciale di Prato conta attualmente 30 iscritti, impegnati a dare linfa alla nuova forza politica guidata da Fini. Le aperture verso future alleanze con l’Udc e l’Api di Rutelli potrebbero cambiare gli scenari in consiglio comunale. Attualmente il Pdl ha 17 consiglieri, ai quali si aggiungono i 3 della Lega, quello dell’Udc e i 3 di Futuro e Libertà, contro i 16 dell’opposizione. Pur garantendo fiducia e appoggio a Cenni, i 3 consiglieri nei prossimi giorni incontreranno il sindaco per discutere dei piani futuri. Non è escluso che i finiani possano chiedere spazio in giunta.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*