“Made in Prato 100%”
all’assemblea Anci di Padova

Dal 10 al 13 novembre si tiene a Padova l’Assemblea Nazionale dell’ANCI, un evento importante che vede la partecipazione di tutti i più grandi Comuni Italiani e numerosi interventi di figure politiche ed istituzionali di grande rilievo, tra cui il Presidente della Repubblica e molti ministri.

Un appuntamento durante il quale saranno discussi i temi più rilevanti del momento, che riguardano da vicino la vita istituzionale e amministrativa dei Comuni, quali il federalismo fiscale, il patto di stabilità, la qualità dei servizi e la distribuzione delle risorse.

Il Comune di Prato è impegnato in una partecipazione attiva ed insieme all’Unione Industriale Pratese ha allestito uno stand per promuovere l’immagine della nostra città: una città innovativa, dove sia il pubblico che il privato dimostrano “genio ed ingegno”, dove sotto lo slogan “made in Prato al 100%” vengono presentati prodotti manifatturieri tecnologicamente evoluti come le stoffe per confezionare le tute dei paracadutisti o dei motociclisti (come Valentino Rossi) o per coloro che soffrono di psoriasi o quelle per indumenti da lavoro .

Ma lo slogan “made in Prato al 100%” vale anche per il pubblico; il nostro Comune infatti presenta i progetti informatici più innovativi che sono stati addirittura brevettati, come il progetto T-serve (servizi comunali in tabaccheria), Eu-pay (pagamenti dei servizi pubblici al supermercato), T-comunico (schermi per l’informazione e la pubblicità installati in luoghi pubblici).

In particolare l’assessore all’Innovazione, Annalisa Nocentini, appena nominata responsabile dell’area innovazione per l’ANCI Toscana, è stata invitata ad intervenire nell’ambito del seminario “L’azione innovativa degli enti locali per la realizzazione dei progetti Paese”, uno spazio prezioso per parlare dell’esperienza del Comune di Prato e per annunciare la prossima Conferenza delle Major Cities of Europe che la nostra città ospiterà nel Maggio 2011.

“L’immagine di Prato città imprenditoriale e innovativa – ha sottolineato Nocentini – sta avendo numerosi riconoscimenti in questi ultimi giorni e non vi è dubbio che alla qualità delle risorse umane del nostro Ced va il merito di aver dato la giusta visibilità ad una realtà informatica all’avanguardia nel panorama degli enti pubblici italiani”.

L’assessore Nocentini, inoltre, è stata invitata dal FORUM PA, nell’ambito dell’assemblea ANCI, a partecipare ad un confronto tra le Amministrazioni locali all’avanguardia sui temi della “città intelligente” (“smart city”) che hanno un obiettivo specifico: cogliere le nuove opportunità tecnologiche del digitale e dei sistemi ICT per una città più sicura ed efficiente, per servizi ai cittadini accessibili ed efficaci.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*