Patenti ritirate e segnalazioni
per due giovanissime italiane
un maghrebino e quattro giovani cinesi

Auto della polizia

Volanti della polizia in azione, in piena notte, per controllare automobilisti in stato d’ebbrezza o d’alterazione dovute all’assunzione di stupefacenti. Poco prima delle 2, sono stati identificati 4 cinesi, d’età compresa tra i 27 e i 33 anni, regolari sul territorio nazionale ma assai irregolari alla guida. Fatti scendere, conducente compreso, hanno manifestato chiari segni d’assenza d’equilibrio. Il conducente, dopo il rifiuto si sottoporsi all’acol test, è stato denunciato. Ritirata la sua patente di guida, mentre l’auto, vista l’impossibilità degli altri di guidarla, è stata affidata in custodia giudiziale a spese del proprietario.
Alle 2,20 è poi toccato a un maghrebino, poi espulso, e a due 19enni italiane, trovate a bordo di un Alfa 147 in via Galcianese. Alla vista degli agenti, il nordafricano ha avvicinato le mani al volto, nel tentativo d’aspirare una sostanza, con ogni probabilità cocaina. Segni di polvere bianca sono stati visti anche sulel narici delle due ragazze, una delle quali proprietaria della vettura. All’interno dell’auto sono stati trovati anche mozziconi e tracce d’hashish. All 19enne titolare dell’auto, è stata ritirata la patente. I tre sono inoltre stati segnalati alla prefettura quali assuntori di stupefacenti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*