Vicenda Sasch: parla il sindaco Cenni

Roberto Cenni

”Sono preoccupato per le ripercussioni sul distretto tessile di questo ennesimo fronte di crisi e per il futuro dei dipendenti e delle loro famiglie”, aggiungendo pero’ che ”i vertici della Sasch stanno lavorando insieme a un gruppo di professionisti per ridurre al minimo l’impatto sociale, salvaguardare il lavoro e la copertura del reddito”. Lo ha detto oggi il sindaco di Prato, Roberto Cenni, parlando per la prima volta al consiglio comunale della crisi che sta attraversando la Sasch, l’azienda di abbigliamento di cui e’ l’azionista di riferimento. Cenni e’ intervenuto un po’ da sindaco, un po’ da imprenditore coinvolto nella crisi della ‘sua’ Sasch, informando il consiglio comunale della situazione di crisi in cui versa il gruppo ed esprimendo il suo ”apprezzamento per il modo con cui l’intero consiglio si sta comportando sulla vicenda. Nell’ordine del giorno di oggi non c’era nessun ‘question time’ sull’argomento, neppure dai banchi dell’opposizione”. Domani mattina si terra’ il secondo incontro tra rappresentanti del cda della capogruppo Go-Fin e sindacati per parlare delle aziende pratesi del gruppo.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*