«Emergenza alimenti Natale 2010», le richieste dell’Emporio per Natale

C’è bisogno di farina, olio d’oliva, caffè e carne in scatola per l’Emporio della solidarietà. È l’appello che il «supermercato della solidarietà» lancia in vista del Natale. Si può rispondere all’appello sia raccogliendo soldi, sia donando la merce richiesta.
«Con i soldi siamo in grado di acquistare i prodotti a prezzi concorrenziali», spiegano i promotori dell’Emporio. «L’attività dell’Emporio è purtroppo sempre più intensa causa l’aumento delle famiglie in difficoltà. A oggi abbiamo attive più di 800 tessere con uno sforzo organizzativo non indifferente.
Quest’anno, da calcoli ancora provvisori, andremo a distribuire merce per un valore di circa 900mila euro. Per questo dobbiamo ringraziare i tanti che a vario titolo ci hanno donato i prodotti. Alcuni vicini alle scadenze, ma tanti anche proprio come donazione. Numerose sono le aziende e i privati che sono attenti a questo innovativo progetto. Ma abbiamo sempre più bisogno di nuove attenzioni convinti che lo spreco di generi alimentari sul nostro territorio sia ancora tanto».
La richiesta particolare è appunto per farina, olio d’oliva, caffè e carne in scatola: «Purtroppo certi prodotti non sono così facilmente reperibili e siamo costretti a fare un appello a tutti, privati, aziende, associazioni, istituzioni, in modo che durante le feste di Natale si possa continuare a distribuire anche questi prodotti».
Le elargizioni devono essere consegnate presso la Caritas Diocesana specificando «emergenza alimenti Natale 2010» (tel. 0574 34047). Per la consegna dei prodotti richiesti, ci si può mettere in contatto direttamente con l’Emporio della solidarietà, via della Fortezza 3 e cercare i responsabili (tel. 0574 870185).
Eventuali donazioni al progetto Emporio della solidarietà sono deducibili se fatte nella seguente modalità:
Con assegno bancario o circolare non trasferibile intestato a: «Solidarietà Caritas» Ramo Onlus della Diocesi di Prato.
Con bonifico bancario c/o Cariprato Spa – IBAN IT50C0602021501090570001558. Causale: «Emergenza alimenti Natale 2010».

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*