Basket, sconfitta a testa alta
per la Minorconsumo.it

Pallone da basket

Una vivace Minorconsumo.it prova ad allarmare l’invincibile armata Vado, ma alla fine deve accontentarsi degli applausi dei propri tifosi. 67 a 79 il risultato in favore della formazione ligure, che però ha dovuto fare i conti con la determinazione dei Dragons, bravi a ribattere colpo su colpo fino a costringere sul finire del 3° quarto coach Ghizzinardi a chiamare due timeout nello spazio di 40” ed a meritare il caloroso applauso del non gremitissimo PalaToscanini.

LA CRONACA:

Prato deve fare ancora ameno dell’ultimo arrivato Berlati sostituito da un volitivo Ceri; la Tirreno Power è senza il play di rincalzo Bernardi e ciò costringe la corazzata savonese a giocare in 7, ma i biancorossi di patron Drocchi sono sette professionisti! Partenza con attacchi che prevalgono sulle difese; Capecchi e Vannoni stoppano il primo tentativo di fuga ligure ed a metà quarto i Dragons sono addirittura avanti. Corsi con due canestri consecutivi controbatte alle triple di un incontenibile Sacco, MVP di serata. Gli unici tre punti di Ganguzza ed un canestro in entrata ancora del play valenzano fissano il punteggio al primo stop tecnico sul 22 a 28. Il secondo quarto si apre con coach Bini che deve avvicendare Taiti gravato di 3 falli con Ceri. Il “Panda” si comporterà benissimo ma Vado spinge sull’acceleratore e prova a mettere in ghiaccio la partita. Quando però i Dragons si trovano a meno 15 viene fuori la grinta di Consorti che realizza in poco tempo 9 punti ridando fiato ai suoi. Nel finale uno strabordante Paleari rimette le cose in chiaro e la Tirreno Power può andare al riposo con un confortante 35 a 47.
Alla ripresa cambia il trend e  comandano le difese; si segna con il contagocce. C’è il tempo per un canestro di uno Staino sotto tono ed a metà quarto Vado vola a più 16. A questo punto Prato sembra svegliarsi e con Capecchi, Moroni e Taiti torna sotto la doppia cifra. I liguri restano tranquillamente avanti grazie ai liberi di Paleari e Gambolati, ma ancora Consorti, top scorer pratese prova a ricucire, e quando Vannoni recupera palla e va a schiacciare per il meno 5, il tecnico ligure è costretto a chiedere il secondo minuto di sospensione per strigliare a dovere i suoi che riprendono in mano l’incontro con una buona giocata di Paleari ed un uno su due del giovane Bedini dalla lunetta. Anche capitan Corsi fa uno su due dalla linea della carità e l’ultimo mini riposo vede la Minorconsumo.it non ancora del tutto piegata (52 a 59). Ultimo quarto con Prato che rimane in partita fino al 36° con 4 punti di Corsi, tre di Taiti ed una bella penetrazione di Capecchi; poi Sacco e Paleari decidono di chiuderla lì e Vado allunga. Gli ultimi ad arrendersi fra i rossoblu sono Consorti e Vannoni per il 67 a 79. Finale che nonostante la sconfitta dà morale ai pratesi che adesso devono obbligatoriamente recuperare Berlati e Staino per avere due frecce in più, e che frecce, per la basilare gara di domenica prossima a Piombino contro i tirrenici ancora a zero punti, ma da prendere con le molle soprattutto per il loro attacco stellare, con i tre esterni Paoli, Orsini e Cecchetti in grado di mettere da soli, 50 punti nel canestro avversario.

La gara Minorconsumo.it vs Vado Ligure sarà trasmessa da TV Prato Mercoledì 15 alle ore 22.00 ed in replica giovedì 16 alle 24.00.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*