Crisi Sasch, la vice presidente Giorgi risponde in Consiglio ad una domanda di attualità

Caso Sasch: l’assessore al Lavoro della Provincia Ambra Giorgi ha risposto ieri pomeriggio in Consiglio provinciale a una domanda d’attualità presentata dal consigliere Pd Emiliano Citarella, che chiedeva notizie sulle trattative, sugli interventi decisi dalla Regione, sul piano industriale per salvaguardare i posti di lavoro e recuperare la competitività dell’azienda e sulle azioni per tutelare le aziende artigiane pratesi.
“Garantiremo sostegno ai lavoratori ma anche al rilancio dell’azienda con tutti gli strumenti che la Provincia ha a disposizione”, ha chiarito la vice presidente Giorgi ricostruendo il ruolo avuto dalla Provincia nella vicenda, dai primi incontri fino al tavolo regionale. “Fidi Toscana si è impegnata a favorire l’accesso al credito del gruppo Sasch e a dare un contributo per la ricerca di imprenditori disponibili a rilevare quote. Il ruolo della Regione e del tavolo istituzionale per il momento è concluso con l’accordo annunciato in questi giorni fra azienda e parti sociali” ha detto Giorgi.
“Abbiamo a cuore il futuro dei lavoratori della Sasch e per questo auspichiamo il suo salvataggio – ha detto Citarella – Ma presteremo particolare attenzione al fatto che le promesse dell’imprenditore Cenni diventino effettiva realtà, con il rispetto degli accordi e la salvaguardia dei lavoratori e degli artigiani”

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*