Decima Conferenza provinciale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

Si apre giovedì 16 dicembre nell’auditorium del Gramsci-Keynes la decima conferenza provinciale su prevenzione, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Alle 9 saranno il presidente della Fil Aldo Gioli e la vice presidente della Provincia Ambra Giorgi ad aprire i lavori come enti organizzatori. Dopo i saluti del direttore generale dell’Asl 4 Bruno Cravedi e della preside del Gramsci-Keynes Maria Grazie Tempesti, nel programma i numeri sugli infortuni nella provincia, illustrati dal direttore dell’Inail di Prato Sabrina Tartaglia e dal responsabile di Prevenzione, igiene e sicurezza dell’Asl Alfredo Zallocco, che per la prima volta saranno incrociati con quelli del trend occupazione negli anni 2008-2009-2010 presentati dal responsabile del coordinamento aziende regionale dell’Inps Salvatore Parlagreco.
Seguirà uno spazio riservato alle buone pratiche nel distretto. Protagonisti saranno l’istituto Buzzi e le aziende Massimo Guarducci Srl e il Centro servizi Agrigarden. Quindi si aprirà un tavola rotonda dal titolo “I govani e le PMI. Quale sicurezza e quale formazione?” a cui farà da moderatore il direttore di Toscana Tv Daniele Magrini. Partecipano Stefano Bellandi segretario della Cisl Prato, Riccardo Matteini vice presidente dell’Unione industriale, Vignolini di R.ETE Imprese Italia, il presidente della Scuola edile Alvaro Cafissi, il direttore di Igiene e Salute mentale nei luoghi di lavoro dell’Asl 4 Aldo Fedi, Antonio Buffone del Gramsci-Keynes e Monica Marinarti del Centro per l’impiego di Prato. Le conclusioni sono affidate alla vice presidente della Provincia Ambra Giorgi.
Slogan, immagine e spot per promuovere la Conferenza sono stati scelti anche quest’anno attraverso il Concorso riservato agli studenti delle scuole superiori. Fra i 150 lavori presentati da ragazzi che frequentano 7 scuole superiori sono stati premiati Gaia Daveth (Datini), Gashi Blerim (Istituto d’Arte) e Giulia Marceddu (Datini) per il manifesto, la classe V A Igea (Gramsci-Keynes) e Andrea Benericetti (Copernico) per lo spot e Dario Mirossi (Copernico) per la sezione fotografica. Una menzione speciale è andata a Francesco degli Esposti (Copernico) per il suo slogan.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*