Due rapine in pochi minuti in centro
Vittime una tabaccaia e un gioielliere

Due rapine nel giro di dieci minuti sono state messe a segno ieri pomeriggio in pieno centro da due malviventi. Il primo colpo è avvenuto alle 17,30 in una tabaccheria di di via Convenevole, a due passi da piazza San Domenico. Un uomo armato di pistola, con il volto coperto da passamontagna e un marcato accento meridionale, ha minacciato la titolare e si è fatto consegnare dalla cassa denaro per circa 350 euro prima di darsi alla fuga.

Poco dopo lo stesso malvivente si è materializzato, assieme ad un complice, nel laboratorio orafo “Il Serraglio” di via Cavallotti, vicino alla stazione di Porta al Serraglio. Il titolare dell’attività, Andrea Arba, 66 anni, ha opposto resistenza ai due rapinatori. Nella colluttazione l’artigiano ha subito un pugno al volto, mentre la pistola, caduta a terra e andata in pezzi si è poi rivelata essere un’arma giocattolo. Alla fine i due malviventi sono risciti a far perdere le loro tracce, trafugando gioielli in oro e denaro per circa 120 euro. Il gioielliere è stato soccorso da un’ambulanza della Pubblica Assistenza e portato in ospedale per accertamenti, ma non è grave. In entrambi i negozi rapinati sono intervenute le volanti della Questura, equipaggi della squadra mobile e della polizia scientifica per la prosecuzione delle indagini e per l’identificazione dei due malviventi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*