Gioco d’azzardo, sequestrata sala di Poker sportivo

“Gioco d’azzardo” per la polizia. “Torneo sportivo senza fine di lucro” per l’Associazione Prestige poker. L’attività dell’associazione dilettantistica sportiva, con sede a Prato in via Stefano Vai, è stata  interrotta ieri sera, attorno alle 22, da un blitz della polizia amministrativa della Questura di Prato. Sul posto gli agenti hanno trovato 26 persone (21 italiani e 5 cinesi) intente a giocare al Poker Texas Holdem. Sui due tavoli da gioco, fiches e mazzi di carta. Al bancone di accoglienza gli agenti hanno riscontrato la registrazione dei partecipanti al poker, soci dell’Associazione, denaro per 1350 euro e 630 euro in buoni spendibili presso l’associazione. Proprio per via di queste modalità operative, e di  uno statuto particolarmente rigido (quota di iscrizione non superiore a 30 euro; divieto di rientro per chi sia eliminato dal torneo; utilizzo di fiches di valore “simbolico”; durata del torneo, numero dei giocatori ed entità del montepremi derivante dalla somma delle quote di iscrizione, tali da escludere finalità di lucro) l’associazione ritiene di esercitare legalmente l’attività.

Di diverso avviso è la polizia amministrativa della Questura di Prato, che già lo scorso agosto aveva considerato irricevibile la richiesta di nulla osta per organizzare tornei di poker sportivo presentata dall’associazione. Il provvedimento firmato dal Questore Cerulo avvisava che il poker e i suoi derivati sono considerati giochi d’azzardo e quindi proibiti, come  indicato dalla tabella dei giochi proibiti redatta ai sensi dell’articolo 110 del Tulps. Al termine del controllo di ieri sera, gli agenti hanno sequestrato la zona di gioco all’interno dei locali, e il materiale rinvenuto (fiches, denaro e carte da gioco). Presidente, segretario e i “dealer” dell’associazione – che in appena un mese aveva superato i 1400 soci – sono stati denunciati per aver organizzato e gestito attività di gioco d’azzardo. I giocatori di poker sono stati denunciati per partecipazione a gioco d’azzardo.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*