Prezzi delle case, a Prato il ribasso regionale piu’ forte

Mercato immobiliare toscano: le quotazioni delle abitazioni sono in ribasso in tutta la regione. La ricerca è stata effettuata dall’ufficio studi del gruppo Tecnocasa. A Prato il valore delle case ha subito il ribasso piu’ forte in tutto il Granducato: nei primi 6 mesi del 2010 le quotazioni delle abitazioni sono diminuite del 5%. Tra  quartieri in diminuzione ci sono Galciana e Vergaio, dove la domanda degli acquirenti si orienta soprattutto sui trilocali (spesa media d’acquisto 150mila euro) e i terratetti (valore 200-220mila euro). Al Soccorso, quartiere popolare, diminuiscono ulteriormente le quotazioni delle case: i proprietari hanno deciso di ridurre il prezzo delle case già in vendita, per sbloccare il mercato e realizzare le compravendite. La crisi del settore tessile ha prodotto delle dinamiche inaspettate: gli acquirenti cinesi si sono spostati sul mercato delle locazioni, le richieste di affitto da parte dei cinesi sono aumentate esponenzialmente nell’ultimo semestre. A Nord, verso Galceti e Villa Fiorita, area in netta espansione edilizia, le quotazioni registrano un calo e si assiste ad una lieve ripresa delle compravendite. Stabili invece i valori della zona S.Paolo, Il Pino e Ospedale: sono richiesti appartamenti dal monolocale al trilocale, da un pubblico di acquirenti disposto a spendere un budget medio di 150-160mila euro.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*