Questo fine settimana l’Avvento di Fraternità per le «borse lavoro»

Al lavoro e alla speranza. È destinata al progetto «borse lavoro», la tradizionale raccolta fondi a livello diocesano che la Caritas propone ogni anno in occasione dell’Avvento.

Per questo il prossimo fine settimana, quarta domenica di avvento, nel corso delle messe festive di domenica 19 dicembre e in quelle prefestive del sabato, tutte le offerte donate dai fedeli saranno destinate a creare un piccolo fondo per dare modo a coloro che hanno perso il lavoro di ricominciare. «Abbiamo visto – spiega Idalia Venco direttore della Caritas – che inserendo le persone nel mondo del lavoro, anche se per pochi mesi, non solo contribuiamo ai bisogni delle loro famiglia ma ridiamo anche speranza».

Le «borse lavoro» sono rivolte a coloro che hanno perso una occupazione e non hanno i contributi degli ammortizzatori sociali. Con questo progetto, già lanciato nel periodo di quaresima attraverso una prima raccolta offerte, la Caritas finanzia sei mesi di lavoro inserendo le persone, segnalate dai centri d’ascolto centrali e periferici, in ditte tessili, nel campo della ristorazione o in imprese di pulizie. In questo modo, grazie a quanto raccolto in quaresima, sono 23 le persone attualmente che hanno stanno facendo questi «tirocini formativi», presso aziende del territorio, naturalmente pagati. Due di questi, forse a breve saranno tre, hanno stipulato con i rispettivi datori di lavoro un contratto per prolungare il rapporto di lavoro.

Le offerte donate, anche piccole, possono alimentare davvero una luce di speranza concreta.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*