Tentato furto in gioielleria. Arrestata a distanza di due mesi.

L’hanno trovata e catturata oggi i carabinieri in una casa abbandonata a Prato dopo accurate ricerche. La donna, insieme ad una complice ancora libera, si era resa responsabile di un tentato furto lo scorso 12 ottobre all’interno di una gioielleria del centro. Le rapinatrici erano state però fermate dall’intervento della titolare – che era stata anche picchiata – e da altri commercianti accorsi alle urla della donna. Grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza i carabinieri sono risaliti alle due autrici del tentato furto, riuscendo per il momento a catturarne una.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*