Altre due rapine a mano armata
in piazza san Francesco e a Seano

Non si ferma l’escalation di rapine che ha contraddistinto questo inizio di 2011. Ieri, proprio durante il consiglio comunale straordinario su sicurezza e immigrazione tenutosi all’orditura G.T.2000, i rapinatori sono tornati in azione. Attorno alle 18 due italiani, a volto scoperto, sono entrati nel negozio Flamingo Oro di piazza San Francesco, hanno hanno minacciato con una pistola la titolare, l’hanno gettata a terra e hanno portato via i soldi presenti in cassa, fuggendo a piedi. La donna, una signora sui sessant’anni con problemi di cuore, ha accusato un malore ed è stata portata per precauzione in ospedale, ma per fortuna sta bene. Il figlio, Alessandro Flamingo, racconta: “Abbiamo aperto il negozio da un paio d’anni e avevamo scelto il centro e piazza San Francesco, perchè tra banche, posto di polizia e la presenza di tanta gente, questo ci sembrava un posto sicuro. Dopo la serie di rapine, avvenute anche nel centro storico, avevo ordinato le telecamere di videosorveglianza. Non ho fatto in tempo ad installarle, avevo attaccato fuori dal negozio il cartello di avviso di locale videosorvegliato, ma non è servito a niente”.
Dopo un’ora e mezzo circa, due banditi, probabilmente gli stessi (le testimonianze delle due vittime combaciano), si sono presentati a Seano in piazza IV Novembre e hanno aggredito Marcella Borchi, titolare della tabaccheria. I negozi vicini, un barbiere e una pizzeria a taglio, erano chiusi e approfittando dell’isolamento, i banditi sono entrati nella tabaccheria, hanno estratto una pistola (probabilmente un’arma giocattolo) e si sono fatti consegnare l’incasso. Su entrambi i fatti indagano i carabinieri, che hanno acquisito le testimonianze delle vittime e cercheranno dei riscontri dalle telecamere presenti in centro a Prato e a Seano.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*