25 Gennaio 2011

Baby vandali imbrattano un bus
e i giochi dei giardini di via Marx


Hanno deciso di animare la loro serata con imbrattamenti e atti vandalici, ma le loro scorribande nella zona del Soccorso sono state interrotte da una volante della Polizia, che li ha denunciati. Protagonisti dell’episodio quattro adolescenti residenti a Prato: tre quindicenni e un diciassettenne, fra cui due fratelli albanesi, un loro connazionale e un italiano. Attorno a mezzanotte di ieri, il gruppo di amici si è introdotto all’interno di un autobus della Cap parcheggiato in via del Romito, ha preso i due estintori e li ha azionati per imbrattare il mezzo, cospargendo di schiuma i sedili. Non contenti, i baby vandali hanno poi deciso di portare con sé un estintore ancora “carico” per danneggiare i giochi per bambini dei giardini pubblici di via Carlo Marx. Proprio mentre compivano questi atti vandalici, sono stati visti dalla strada dagli agenti di una volante che controllava la zona, più volte segnalata dai residenti  per episodi di vandalismo a danno di auto in sosta o arredi pubblici. I poliziotti sono scesi dalla vettura e hanno inseguito i ragazzi in fuga, riuscendo a bloccarne uno e a identificare successivamente gli altri tre. Sentiti in Questura, i quattro adolescenti hanno ammesso le loro responsabilità; sono stati denunciati per i reati di furto aggravato e danneggiamento aggravato, e sono stati poi riaffidati ai genitori.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
azzurra
azzurra
11 anni fa

bene!che paghino con lavori socialmente utili,o altrimenti paghino di tasca i loro genitori ,però paghino è l’ora di finirla che la scietà paghi per chi si annoia o abbia l’ultimo piano vuoto ,…………….sotto la cute niente?