Insidiosa trasferta per la Pallamano Prato

Si giocherà domenica la sfida al vertice di Serie B fra Tavarnelle e Prato. Alla palestra Biagi di via Allende a Tavarnelle, si affrontano alle ore 18 le prime due della classe, divise da sei punti ma con il Tavarnelle che deve recuperare la gara esterna con l’AsalBastia. Il coach Sergio Cavicchiolo sta preparando bene i suoi ragazzi. Sa che è una delle partite più difficili della stagione e, senza mezzi termini, dice: “Il Tavarnelle è una bella squadra. Hanno tanti giovani interessanti, corrono molto e sono abituati alle dimensioni piccole del loro campo. Giocano bene, sono preparati ottimamente. L’ambiente è buono, io stesso mossi i primi passi da allenatore a Tavarnelle, nel 1997 quando mi apprestavo a vincere da giocatore  lo scudetto con l’AlPi. So che ci sarà un discreto pubblico e, visto che saremo fuori casa, credo che i favoriti siano proprio loro”. Cavicchiolo è preoccupato anche per i problemi di formazione: “Non è stata una bella settimana. Per fortuna, giochiamo di domenica, abbiamo un giorno in più per recuperare. Moro ha avuto l’influenza ed è rientrato solo giovedì sera. Moradei risente di una contusione subita sabato scorso con l’Apuania. Anche Guazzini è influenzato. Insomma, non stiamo benissimo”. Osservati speciali, fra i giocatori del Tavarnelle, i cannonieri Michele Graziosi e Francesco Bevanati, i top-scorer della squadra fiorentina. Questa la classifica dopo le prime otto giornate: Prato 24; Tavarnelle 18; Olimpic Massa 15; Fiorentina e Petrarca 12; AsalBastia, Montecarlo e Apuania 9; Ambra 3; Follonica 0.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*