Rapinano negozio e tornano a intimidire la fioraia
due italiani denunciati dalla polizia

Sono stati denunciati e rinviati a giudizio i due pregiudicati che nello scorso luglio avevano compiuto una rapina nel negozio Fiori e Fantasia di via Fiorentina. Un uomo a volto scoperto, approfittando di un attimo di disattenzione della proprietaria aveva svuotato la cassa, contenente appena 30 euro e si era dato alla fuga a piedi. La fioraia lo aveva inseguito, rimediando calci e pugni, fino a che il malvivente non era salito su una macchina, condotta da una complice, e si era allontanato definitivamente. Le indagini della squadra mobile a fine agosto hanno portato all’identificazione dei due rapinatori, un 29enne e una 34enne, italiani e senza fissa dimora, entrambi con numerosi precedenti penali per rapine e furti. Nel dicembre scorso i due malviventi si erano nuovamente recati al negozio preso di mira cinque mesi prima. Con fare intimidatorio si erano rivolti alla fioraia, chiedendole se si ricordava di loro e che forse si si era sbagliata nel riconoscerli, per poi allontanarsi poco dopo. Ora, per quei fatti, i due rapinatori saranno processati.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*