Rubano il gasolio da un tir e in macchina hanno un piccolo arsenale, arrestati due operai

Due operai albanesi di 21 e 23 anni, regolari ed incensurati, sono stati arrestati dalla polizia ieri notte mentre stavano svuotando il serbatoio di un tir parcheggiato in via Ugo Foscolo a Galciana. I due giovani sono stati visti armeggiare in maniera sospetta da un passante che ha chiamato il 113. Sul posto è arrivata rapidamente una volante. Gli agenti, avvicinatisi a fari spenti, hanno bloccato i due quando già avevano messo nella bauliera della loro Mecedes due taniche piene del gasolio trafugato dal tir, e attraverso un tubo di plastica munito di una piccola pompa artigianale, si accingevano a completare il riempimento di una terza tanica. All’interno della vettura dei due albanesi (che avevano agito indossando guanti di plastica approfittando della mancanza di un tappo di sicurezza nel serbatoio del tir) gli agenti hanno trovato un piccolo kit del commesso malvivente: una mazza da baseball, un coltello a serramanico, una noccoliera tirapugni in metallo, un trapano avvitatore elettrico corredato da punte di varia misura, un cacciavite, uno scalpello, oltre alle tre grosse taniche da 20 litri ciascuna contenenti il gasolio rubato. Tutto il materiale (nella foto) è stato sequestrato e i due albanesi sono stati arrestati furto aggravato in concorso, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e di coltello. Sequestrata anche la Mercedes, di proprietà di uno dei genitori del ventitreenne, a bordo della quale si spostavano i due ladri.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*