Spacciatore cinese arrestato dai carabinieri
In tasca e in casa aveva 100 grammi di eroina

Un 42enne cinese è stato arrestato dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo, clandestino e pregiudicato, è stato notato da una pattuglia dei carabinieri mentre usciva dal cancello di accesso ad un’area privata, in via Luti. Alla vista dei militari, il cinese ha fatto retromarcia richiudendo il cancello. Il comportamento ha insospettito i carabinieri, che hanno compiuto il giro dell’isolato e hanno rintracciato l’uomo mentre si allontanava in direzione di via Filzi. Dalla perquisizione, in un pacchetto di sigarette nascosto in una tasca interna del giubbotto, sono saltati fuori 11 dosi di eroina e 300 euro in contanti, che sono stati sequestrati. Nella casa del 42enne, controllata con l’aiuto di un’unità cinofila antidroga di Firenze, sono stati ritrovate altre 92 dosi di eroina (nella foto), per un totale di circa 100 grammi di droga sequestrata.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*