10 febbraio “Giorno del Ricordo”. le iniziative in programma a Prato

Ricorre giovedì il “Giorno del Ricordo”, dedicato alle vittime delle Foibe. Le celebrazioni, organizzate dal Comune di Prato, avranno inizio alle 9,30 con la S. Messa in Duomo, a cui parteciperanno il vice-sindaco Goffredo Borchi e il Gonfalone; alle 11, in via Martiri delle Foibe, Borchi e altri rappresentanti della giunta e delle istituzioni cittadine inaugureranno con la deposizione di una corona d’alloro la  targa commemorativa che il Comune ha deciso di porre in omaggio alle vittime delle Foibe.
Inoltre, come lo scorso anno, gli assessori all’istruzione pubblica e alla cultura del Comune, Rita Pieri e Anna Beltrame, hanno promosso un concorso nelle scuole  in collaborazione con gli insegnanti: i ragazzi scriveranno racconti, ricordi familiari e poesie. I migliori elaborati saranno letti dagli stessi autori in occasione della Giornata nazionale della Lettura, il 24 marzo prossimo, alla biblioteca Lazzerini.
‘Come disse il nostro presidente Giorgio Napolitano – commenta l’assessore Beltrame -, il Giorno del Ricordo  è  ‘un solenne impegno di ristabilimento della verità’. Oggi è doveroso guardare la realtà di quei tragici fatti senza il pregiudizio delle ideologie che troppo a lungo ci hanno impedito di vedere, capire, ricordare. Le foibe rappresentano un crimine contro l’umanità ed è imperdonabile la ‘congiura del silenzio’ che per troppi anni ha fatto sì che si tacesse su quegli orrori. Anche per questo con l’assessore Pieri abbiamo voluto coinvolgere le scuole nella celebrazione di questa giornata, perché i ragazzi sappiano e non dimentichino».
E sono proprio le parole che Napolitano pronunciò in occasione del giorno del ricordo del 2007 che l’assessore Beltrame ha scelto di pubblicare nell’invito per l’ultimo appuntamento organizzato dal Comune per questa ricorrenza, giovedì 17 febbraio, cioé la conferenza del  professor Salimbeni dell’Università di Udine, in biblioteca Lazzerini alle 21.15, sul tema: “La tragedia del confine orientale nella storia dell’Italia unita”.
Anche la presidenza del Consiglio provinciale pratese renderà omaggio al Giorno del Ricordo, giovedì prossimo, con un incontro organizzato con gli studenti all’istituto Dagomari. Sarà il presidente Giuseppe Maroso ha introdurre la giornata di commemorazione a partire dalle 10,20 nella sede dell’istituto pratese. A seguire la proiezione del filmato “Le radici del ricordo” e l’intervento del professor Giacomo Grassi. Il Giorno del Ricordo, che viene celebrato il 10 febbraio, è dedicato alle vittime degli eccidi perpetrati per motivi etnici e politici ai danni della popolazione italiana di Istria, Venezia Giulia e Dalmazia, durante ed immediatamente dopo la seconda guerra mondiale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*