Polstrada, stangata al trasportatore cinese abusivo

Ancora un intervento della Polizia Stradale nel contrasto all’abusivismo nel settore dell’autotrasporto. Ieri un cittadino cinese è stato sorpreso ad effettuare consegne per conto di una ditta orientale di confezioni non autorizzata al trasporto. L’uomo aveva già effettuato consegne in varie città del centro-nord Italia, riscuotendo 300 euro, e si apprestava a consegnare 11 macchine per cucire a Prato. Fermato per un controllo in via Roma, è stato multato per oltre 5.400 euro. Varie le infrazioni accertate, oltre al trasporto abusivo: mancanza di assicurazione, uso diverso del mezzo, carico eccessivo e mal posizionato. Il furgone è stato sequestrato e anche alla ditta committente è stata inflitta una multa di 3000 euro. Nell’ambito dei controlli della polizia stradale sono stati elevati altri 17 verbali, di cui due, nei confronti di altrettanti giovani automobilisti pratesi, per guida in stato di ebbrezza.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*