Prato, a Bellaria per vincere

A Bellaria per vincere. C’è un solo risultato utile nelle menti dei calciatori del Prato in previsione della sfida in trasferta contro il Bellaria questo pomeriggio, con calcio di inizio alle 14.30. Mister Bellini dopo il successo contro la Sangiovannese infatti vorrà ottenere per la prima volta in questo girone di ritorno due vittorie consecutive, trovandosi di fronte una formazione non irresistibile, reduce comunque dall’affermazione del passato turno di misura per 1-0 contro il Gavorrano. Sul fronte formazione il Prato dovrà rinunciare a Vieri e Collacchioni, mentre potrà contare sul recupero dopo il lungo stop di Basilico, che almeno inizialmente siederà in panchina. Alla trasferta in terra romagnola verranno inoltre anche aggregati D’Oria, Malomo e Schenetti reduci dall’impegno nel torneo di Viareggio. Questa la probabile formazione con Pazzagli in porta, una difesa a quattro composta da Sacenti, Ferri, Lamma e De Agostini, un centrocampo con Gori, Fogaroli al rientro dal turno di squalifica, Corvesi e Tougourdou e in attacco la coppia formata da Silva Reis e
Varricchio.
E proprio in tema della massima competizione per settori giovanili d’Italia, va riscontrata la prima sconfitta nel girone per la Berretti biancazzurra. La truppa di Fiorentino infatti si è arresa per 2-1 al cospetto del Pale, riuscendo comunque a qualificarsi per gli ottavi di finale, dove incontrerà l’Inter. Nella sfida contro i rosanero, i lanieri dopo essere passati in doppio svantaggio al termine del primo tempo, sono riusciti ad accorciare le distanze solo nel finale con un gol del subentrato Schenetti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*