Provincia WiFi, domani la firma dell’accordo e l’inaugurazione dei primi access point

Sarà il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti insieme al presidente della Provincia di Prato Lamberto Gestri a fare da padrino al battesimo del sistema WiFi a Prato. Domani alle 18, a palazzo Buonamici, l’inaugurazione ufficiale con l’accensione dei primi hot spot installati attorno alle sedi della Provincia, che consentiranno di collegarsi con computer e telefoni alla rete che si va costruendo su tutto il territorio nazionale. In precedenza, alle ore 17, Gestri assieme alla Provincia di Pistoia Federica Fratoni e all’assessore Renzo Crescioli della Provincia di Firenze, firmeranno l’accordo per il WiFi metropolitano che aderisce alla rete federata progettata proprio dalla Provincia di Roma.
“Da domani dunque saranno attivi i primi access point in via Ricasoli, in piazza San Francesco, in piazzetta Buonamici, via Cairoli e in piazza Duomo, in prossimità delle sedi della Provincia – spiega l’assessore pratese Alessio Beltrame – Intanto cresce l’interesse dei cittadini, ci sono già oltre 600 utenti registrati e non abbiamo ancora inaugurato il sistema. A gonfie vele anche il fronte dell’adesione di enti pubblici e privati. Oltre a tutti i Comuni della provincia, sono già pronti per fare il loro ingresso nella rete Asl e Ospedale, Tribunale e Palazzo degli ordini professionali (compresa la Monash University), stiamo lavorando con l’Università di Firenze e il Pin e fra le richieste c’è anche quella della Questura”.
Il progetto della Provincia di Prato prevede l’installazione di 50 acces point dislocati in tutto il territorio, anche all’aperto, per esempio in piazze, luoghi pubblici e aree verdi. Ogni punto di accesso alla rete ha un potenziale di diffusione del segnale che copre un raggio di circa 150 metri e crea quindi un’ampia zona dove è possibile la connessione. La rete consente all’utente (lo studente, il turista, il professionista, il comune cittadino) di utilizzare le stesse credenziali per accedere da più spazi pubblici o privati della stessa città e da tutte le città e province che adotteranno il sistema. Registrarsi è semplicissimo. Basta collegarsi all’indirizzo http://pratowifi.provincia.prato.it e inserire i propri dati personali, si riceve subito la password e si può navigare con il proprio smartphone o portatile. Il progetto è completamente open source, integrabile con quelli che singoli Comuni o Province già hanno o stanno sviluppando.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*