Rimpatriato pregiudicato kosovaro

Un pericoloso pregiudicato kosovaro è stato rimpatriato, accompagnato alla frontiera aerea di Verona, dal personale delle scorte internazionali dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Prato. L’uomo, 34 anni, era stato arrestato un anno e mezzo fa dalla Guardia di Finanza a Calenzano per detenzione ai fini di spaccio di droga. Nella sua vettura, i finanzieri avevano sequestrato oltre un chilo di cocaina e altre sostanze da taglio. Condannato a 3 anni e 4 mesi, l’uomo ha scontato la pena nel carcere di Prato fino a ieri, quando è stato dimesso su disposizione del  Tribunale di Sorveglianza di Firenze, che ha concesso la liberazione anticipata, applicando la misura alternativa dell’espulsione dallo Stato italiano. Il kosovaro è stato così accompagnato ieri mattina all’aeroporto di Verona e imbarcato su un volo per Pristina, dove è stato affidato alle autorità del Kosovo.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*