22 Marzo 2011

La parabola ascendente di Beyfin (guarda il video)


A ottant’anni dice di aver raggiunto l’apice della gratificazione personale. Luciano Niccolai, presidente e amministratore delegato della Beyfin, un gruppo che gestisce 120 distributori policarburante in tutta Italia, oltre a bar, punti ristoro e alberghi, per un totale di oltre 600 dipendenti, non dimentica le radici toscane da cui proviene e ci tiene a dire che nelle sue vene scorre metà energia e metà chianti classico. Nel 2010, anno della crisi, il suo gruppo ha assunto 68 nuove persone. E pensare che quando ha cominciato, nel 1954 fondando a Firenze Etruria gas, pioniere del gpl in Italia, aveva solo 2 dipendenti sotto di sé. A sostenerlo, tanta umiltà e amore per la patria. Oggi con lui parliamo delle dinamiche internazionali che si ripercuotono anche sui carburanti.

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
matelda47
matelda47
9 anni fa

Un vero signore, sia nei rapporti privati che nei rapporti con il personale, che lo apprezza e prova per lui sincero affetto. Nel contempo è una persona piena di esperienza fermo nelle decisioni per il buon andamento dell’Azienda creata con poco che però grazie a intuito e intelligenza è riuscito a portare a livello internazionale.Con la sua esperienza e capacità di decisione, è riuscito a superare anche momenti di crisi di un settore che è particolarmente difficile da gestire e che spesso decide l’andamento dei mercati. Nonostante ciò è rimasta una persona che non dimentica i suoi inizi e ne fà tesoro mai ostentando il suo importante ruolo.